Topic Altri sport

John James Williams

Il levriero gallese

Puntando sulla velocità divenne uno dei più grandi rugbisti d'Europa. Ala del Galles vincitore di quattro titoli del Cinque Nazioni in cinque anni nonché di due Grand Slam, fece parte della squadra che piegò gli All Blacks. Dodici mete e tante straordinarie giocate nella storia di un uomo che, come tutti i gallesi, sembrava essere nato su un campo di rugby...

di Marco Tonelli

continua→
La locandina del Mundial Dimenticato

Il fantastico Mondiale del ‘42

Suggestioni storiche

Storicamente è risaputo che per i Giochi Olimpici si fermavano le guerre. Ma non successe mai che le guerre si fermassero per i mondiali di calcio. Eppure, ci fu un visionario che sotto i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale volle continuare a far correre il pallone in Patagonia, nella speranza, tutta nobile e tutta idealista, di far cessare i conflitti. Nel 2012 Filippo Macelloni e Lorenzo Garzella decidono di ridare alla leggenda una forma, quella del documentario...

di Melania Sebastiani

continua→
Jimmy Vignati sul Ventoux (© archivio personale Vignati)

Jimmy Vignati

La faticosa magia di una randonnée

Ha percorso 300 km al giorno per 13 giorni, ha solcato sentieri, attraversato foreste dall'Europa all'Asia in sella alla sua bicicletta. Un viaggio su due ruote da percorrersi entro un tempo determinato. Dove l'unica benzina disponibile è nei polpacci..

di Melania Sebastiani

continua→

Henriette D’Angeville

La Fidanzata del Monte Bianco

Il 3 settembre 1838 a quarantaquattro anni l’alpinista ginevrina raggiunse la vetta del Monte Bianco, in gonna, con l’aiuto di un bastone e dodici tra guide e portatori. Una guida di Chamonix al suo ritorno le disse: «Avete avuto il grande merito di andare sul Monte Bianco, ma bisogna convenire che il Monte Bianco ne avrà molto meno ora che anche le signore possono scalarlo». Fu la prima vera storia di alpinismo al femminile...

di Alice Figini

continua→
Massimo Tagliaferri al Grand Trail Valdigne

Massimo Tagliaferri

Sulle vette, sull'acqua: obiettivo Impresa

"Non mollare mai": l'insegnamento viene dal canottaggio e si applica a tutti i campi, che si tratti di attraversare le vallate in corsa o del lavoro quotidiano da operaio, per garantire sempre un risultato al di fuori del comune...

di Edoardo Verzotti

continua→
Steven Bradbury con la medaglia olimpica

Steven Bradbury

L'atleta del "fattore C"

C come calvario. Un australiano che decide di dedicarsi al pattinaggio su ghiaccio, alla velocità. La vita che per due volte sul ghiaccio lo fa quasi morire. E l’atleta che reagisce, il più veloce possibile, malgrado la goffaggine dei movimenti. Sbaragliando gli avversari sulla distanza. Quanti di noi sarebbero pronti per "doing a Bradbury"?...

di Melania Sebastiani

continua→
Sara Morganti e Royal Delight al D'ornano Stadium in Normandia nel 2014 ( © FEI / David Sinclair )

Sara Morganti

Danza con i piedi nelle staffe

Ha regalato all'Italia la prima medaglia d'oro del Paradressage nella storia dei World Equestrian Games. Un risultato arrivato a ritmo di musical, premiato con chicchi, zuccheri e carote. Una danza al trotto che fa dimenticare, per il tempo di una canzone, il dolore neuropatico e la stanchezza cronica...

di Melania Sebastiani

continua→

Alan Turing

Maratona matematica

La storia di una delle menti più lungimiranti del ventesimo secolo. Conosciuto a livello mondiale come uno dei padri fondatori dell'informatica, Alan Turing nella sua breve ed intensa vita è stato anche un runner dalle grandi potenzialità. Un maratoneta da record che si ritrovò ad un passo dalle qualificazioni olimpiche, mancate per una causa subdola e vigliacca...

di Alice Figini

continua→
Natalia Coeva sul podio

Natalia Coeva

Il riscatto sul quadrato

Da bambina cresciuta tra Moldavia e Russia ad adolescente in fuga in Italia, la storia di una ragazza in cerca di identità che tra ganci, montanti e kick sul quadrato ha trovato la sua dimensione: Natalia Coeva, campionessa del mondo cintura verde di kick boxing, si racconta...

di Melania Sebastiani

continua→

Dorothy Kamenshek

Ragazza vincente

Nel 1941, mentre i loro uomini erano impegnati al fronte, con un campionato di baseball tutto al femminile le donne americane risollevarono il morale della nazione. E diedero ai cittadini una squadra per cui fare il tifo. Fra queste pioniere del baseball brillò la stella di Dorothy Kamenshek, che finì anche sul grande schermo con il volto di Geena Davis...

di Alice Figini

continua→

Arrigo Sacchi

La sua storia in un romanzo

È uscito in questi giorni per Edizioni InContropiede "Arrigo", la storia romanzata dell'enigmatico allenatore che fece grande il Milan di Berlusconi. Lo presenta in esclusiva per Storie di Sport lo stesso autore, Jvan Sica, provando a raccontare chi è stato quest'uomo incastrato tra desiderio di perfezione e macchina del consenso ...

di Jvan Sica

continua→
Audrey e Pipín alle Cayman (© audreymestre.com)

Audrey Mestre e Pipín Ferreras

Sino all'ultimo respiro

C’era un limite estremo in quell’amore. Un limite che fa rallentare il cuore a venti battiti al minuto, che riduce i polmoni a due spugnette, che sembra farti esplodere le orecchie. Un limite da sfidare a occhi chiusi, spronandosi l’un l’altro, trasportati dalla passione per il “grande blu”, attaccati a una slitta che scende sempre più giù, per poi schizzare in superficie in una nuvola di bollicine. Solo uno è tornato indietro...

di Melania Sebastiani

continua→
Ondina Valla

Ondina Valla

"Il sole in un sorriso"

Quando il 20 maggio 1916, dopo quattro figli maschi, la famiglia Valla fu finalmente allietata dalla nascita di una bella bambina, l’orgoglioso genitore non ebbe esitazioni. Scelse per la nuova arrivata un nome che gli era caro, quello di una città esotica e misteriosa, evocatrice di deserto e carovane: Trebisonda (oggi Trabzon)...

di Danilo Francescano

continua→

Amelia Earhart – 2

Gloria e tragedia di "Lady Lindy"

Maggio 1932. Amelia Earhart, che ormai per tutti è diventata “Lady Lindy”, replica la leggendaria impresa dello Spirit of St. Louis e attraversa l’Atlantico in solitaria. Sono anni di avventure senza respiro, da Honolulu alla California, da Los Angeles a Ciudad de México. Sino alla fatale, ultima sfida: il giro del mondo…

di Danilo Francescano

continua→

Amelia Earhart – 1

Il volo nel cuore

Sono passati quasi ottanta anni dalla misteriosa scomparsa di Amelia Earhart, avvenuta il 2 luglio 1937 in pieno Oceano Pacifico mentre tentava la trasvolata intorno al mondo. Storie di Sport ripercorre la vita e le gesta di un'autentica pioniera del volo, quando pilotare un aereo infiammava il cuore e le menti della gente...

di Danilo Francescano

continua→

Annette Kellerman

Il tumulto dell'oceano

Stella del cinema, nuotatrice professionista, detentrice di record leggendari e scrittrice. Una donna capace di provocare con uno sguardo lungimirante. Fu la prima attrice a girare una scena di nudo nella storia del cinema e alla sua audacia si deve una moda molto diffusa: il costume a un pezzo. Scatenò uno scandalo...

di Alice Figini

continua→

“Votes for women!”

E il cavallo del re travolse la suffragetta

Il 4 giugno 1913 si svolge il prestigioso Derby d'Epsom, alla presenza della famiglia reale e di Emily Davison, suffragetta in cerca di visibilità mediatica per la propria causa. Fu così che una rocambolesca corsa di cavalli si trasformò in un tragico martirio...

di Graziana Urso

continua→

Il Nettuno

La culla del baseball italiano

Quello sport strano giocato dai soldati americani sul litorale laziale con palline e mazze di legno entrò ben presto nell'immaginario collettivo di un'intera città. Storia del Nettuno BC, la squadra più titolata d'Italia, e dei tempi eroici della nascita del baseball nel nostro paese...

di Davide Bartolotta

continua→

Azzurra

La barca che fece strambare l’Italia

Storie di Sport ripercorre una pagina appassionante della lunghissima storia della Coppa America, il trofeo più longevo della vela: quella di quando l'Italia si innamorò di una barca dalle linee perfette. Il suo nome era Azzurra...

di Nicoletta Salvatori

continua→

La vittoria nella testa

La figura del mental trainer

Ogni atleta è un individuo unico, con le sue pressioni, le sue tensioni, le sue tecniche, la sua mente. E proprio nella testa sta quella marcia in più che avvicina il gioco alla vittoria. Un viaggio oltre le facoltà fisiche nelle sedute di allenamento dei campioni...

di Florio Panaiotti

continua→
Jackie Robinson in azione

Jackie Robinson

Il coraggio intorno al diamante

Gli avevano detto che non poteva giocare. Che non era degno del numero che portava sulla divisa. Che doveva tornare sui campi a raccogliere cotone. Ma il manager dei Dodgers si era messo in testa che ci fosse un solo colore che contasse: il verde dei soldi. E che lui voleva anche i soldi degli afroamericani. Bisognava trovare un giocatore di colore, forte e molto coraggioso. Il numero 42...

di Melania Sebastiani

continua→

Arianna Fontana

La biondina dei record

Ha saputo guadagnarsi un posto nel cuore di molti sportivi con le sue imprese nello short track. È la ragazza dei primati degli sport invernali, e forse degli sport italiani tout court. La storia, le ambizioni e i sogni di un’atleta pronta alla sfida di Soči…

di Danilo Francescano

continua→

Andrea Re

L'anima della spada

Una storia d'oriente per rivivere l'antico spirito del Giappone, ricordando un popolo di guerrieri devoti al codice dell'onore: i samurai. Legavano il loro destino alla spada, ma come simbolo scelsero un fiore. Il Maestro Andrea Re ci racconta i segreti della più antica scuola di arti marziali...

di Alice Figini

continua→

Augusto Manzo

La leggenda del "balon"

Di giocare nella Juventus, al giovane centromediano dell’Albese, importa assai poco. Il diciottenne Augusto Manzo ha in mente una sola cosa: diventare un fuoriclasse di balon. Storie di Sport ricorda il più grande giocatore di pallone elastico di tutti i tempi...

di Marco Della Croce

continua→

Stefan Edberg e Boris Becker

La sfida infinita

Stefan era un giocatore classico, elegante, propenso alla rete e alle giocate di tocco. Boris era estroverso, esprimeva rabbia e felicità, rompeva le racchette o si esibiva in impossibili volée vincenti in tuffo. Edberg e Becker, due grandi tennisti, l'uno opposto dell'altro, di nuovo contro. Stavolta in panchina...

di Florio Panaiotti

continua→